Abbiamo dovuto “quasi reinventarci”

di Redazione

Luca, “Biotecnologie, scrive dalla provincia di Ferrara

Voglio uscire?

Devo dire che è complesso descrivere quello che sta accadendo in alcune righe… Si tratta di una situazione anomala, una situazione mai vissuta prima. Abbiamo dovuto cambiare tutto della nostra vita, dobbiamo tenerci lontano dalle persone, dagli affetti, amici, parenti… quelle persone che fanno parte della nostra vita e la condizionano di giorno in giorno!

Ti accorgi realmente quanto ti mancano, quando li vorresti abbracciare e stringere forte, ma non puoi! Quando te li trovi di fronte e devi parlarci a più di un metro di distanza! Non puoi semplicemente fare un aperitivo o anche solo una passeggiata… 

Sì è inutile dirlo, la nostra vita è radicalmente cambiata, abbiamo dovuto abbandonare la nostra quotidianità per il bene di noi stessi e di tutti, di chi conosciamo e di chi non abbiamo mai visto!

Abbiamo dovuto “quasi reinventarci”, adattare il lavoro, gli studi, insomma cercare di reinventare la nostra vita, almeno per questo momento..!

Un giorno una persona mi disse: “Sei attratto dalle piccole cose che ti circondano…”. Beh quanto mi mancano, anche solo uscire e godere dell’aria di primavera, i profumi dei fiori, il colore del tramonto, il cinguettio degli uccellini… Voglio uscire? Sì, ma non posso ed è giusto così! 

Uscirò quando la situazione si sistemerà, perché tutto si sistemerà! Ma dobbiamo farlo tutti insieme…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *